Si parte già trombati vol.1

Entro le ore 24:00 di stasera sabato 22 settembre, verranno depositate le liste dei candidati all’Assemblea Costituente Nazionale del nascente Partito Democratico.

Cosa ci faccia un incipit di questo tipo su un post da queste parti, me lo sto chiedendo pure io e non credo di giungere, presto, ad una ragionevole motivazione. Faccio, però, una pubblica denuncia dicendo che nel collegio in cui vivo [1], un candidato è stato scelto a membro di segugio e se proprio ne volete una prova, eccola: ho firmato anch’io questa roba.

Orsù, restate in collegamento che domani comincerà ufficialmente la mia già stanca campagna elettorale. Ne capiteranno di cose.

[1] Campania 1, collegio 18.

technorati tags: , , ,

11 pensieri riguardo “Si parte già trombati vol.1

  1. >mad riot chi puà dirlo…

    >andrea opletal capisco l’entusiasmo, ma il nostro è un basso profilo.

    >puntoeacapo l’incontro pubblico ci sarà (al quale, ovvio, dovrai esserci) direttamente con la ministra. Quanto alla candidatura alle regionali, siamo talmente dei poveri cristi che alla regione non abbiamo neppure il candidato. Pensa te su quale carrozzone sono salito. Mi sembra l’armata brancaleone. Alla prima riunione, domenica scorsa, non appena alcuni partecipanti hanno provato a mettere sul tavolo l’idea di invitare tra noi diversi cellini, li ho minacciati dicendo: se arrivano loro, fate conto che tra voi si libera un posto. 😀

    Mi sto divertendo come uno scemo. 😉

  2. Grande Pablo se hai bisogno si puà fare volantinaggio organizzare un incontro pubblico…dai che ci divertiamo un pà che ne dici, anche se avrei preferito ti fossi candidato alle regionali

  3. fraba ho paura che tu non possa votarmi per lo stesso motivo per il quale, io stesso, non potrà votarmi: abbiamo entrambi la residenza in un altro collegio. Sono uno buono o no? 🙂

  4. >Mr. Cima cosa ci faccia io in questa competizione è complesso da spiegare.

    Ecco, diciamo solo che ho firmato per evitare che un candidato alla segreteria del Pd non potesse ricevere neppure un voto visto la penuria di persone disposte a darle (e qui si capisce a chi) una presenza partecipativa per sostenerla come candidata.

    Come da prassi, tutti si sono lanciati sul carro del vincitore ed io, che queste cose le aborro, pur avendo su diversi punti idee “piuttosto” divergenti rispetto alla ministra in questione, ho deciso di aiutarla in questa competizione dando la mia disponibilità ad essere inserito tra i candidati che la sostengono.

    Così facendo, nel collegio di cui faccio parte, la lista che sostiene la ministra è nata, c’è e questo consentirà, per chi vorrà farlo, ovvio, di votarla.

    Mi sembrava doveroso accettare l’invito di un suo (di lei) stretto collaboratore (tra l’altro mio amico d’infanzia) per permettere una competizione ad armi pari tra tutti i candidati (almeno tra quelli che possono avere chance di vittoria).

    >Dblk sono un candidato all’Assemblea Costituente Nazionale (ACN) del nascente Partito Democratico.
    Adinolfi e Uàlter, tanto per fare due esempio, sono invece candidati alla segreteria del Pd i quali hanno anche loro per ogni collegio i propri candidati all’ACN.

  5. Scusami non ho capito se il candidato sei tu o se sei il promoter del candidato (o tutte e due)! 🙂

    Ciao, Dblk

  6. sottoscrivo la dichiarazione di intenti che sintetizza le “Priorità programmatiche”
    proposta dalla lista denominata … (???)
    vogliamo il nome della lista!

    Comunque non si senta esentato dalle prese per il culo, mio caro… 😛

I commenti sono chiusi