Saluti da Tokyo #1

E’ stato peggio del previsto. Il jet lag. Si è presentato con tutto il fastidio di cui fosse capace mandandomi a puttane le prime ore di questa vacanza nipponica. Sono stato tutta la mattinata di oggi, la notte per il mio organismo, a strisciare per muri lungo questa metropoli riportata in scala, con gli occhi sbarrati cercando di non farmi possedere dal sonno. Arrivare da queste parti all’alba, quando da noi è mezzanotte, non è stata una scelta vincente. Il volo diretto è meraviglioso, nonostante le 12h10′ trascorse in cielo, e scegliere il posto lungo il corridoio rimane essenziale. La mia prima impressione è che molti tokyoti siano parecchio sciroccati, ragion per cui ritengo di potermi trovare a mio agio. Fa caldo, anche troppo per i miei gusti, a causa della buona dose di umidita’ che si percepisce nell’aria.

technorati tags: ,