Saluti da Tokyo #3

Discrezione e riservatezza sono regole d’oro che tutti rispettano. Così, scopro che anche quando si passa dalla libreria e si decide di acquistare un piccolo volumetto che descrive il modo piu’ semplice sul come spostarsi per Tokyo senza sottoscrivere un mutuo, osservo che il suddetto, prima della riconsegna da parte del solerte cassiere, viene accuratamente rivestito da un’anonima copertina assolutamente non rischiesta. Lì per lì non comprendo il motivo di tanta premura; poi, osservando diversi altri libri conciati allo stesso modo, realizzo: quella deve essere, senza ombra di dubbio, la risposta generalizzata ma sana alla lettura malata del porno, in pubblico, di fronte agli occhi indiscreti di tutti.

technorati tags: ,

2 pensieri riguardo “Saluti da Tokyo #3

  1. Patty ti divertiresti un mondo a visitare questi luoghi. Ricordo l’attenzione e la curiosita’ che hai sempre dimostrato nel conoscere il modus vivendi degli altri popoli.

    arigato gozaimasu.

I commenti sono chiusi